Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella relativa policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Contatti: 06.200.00.82 - 06.200.00.83 - info@zucchet.com - 06.201.34.74

omonimi

FB Like
La talpa ha una lungezza che va dai 14 ai 16 centimentri esclusa la coda che misura all'incirca 2,5-3,3 cm. Ha un peso che può variare dai 60 ai 120 g e l'altezza alla spalla è di 4-5 cm. Il manto è fine e vellutato e di colore uniforme, prevalentemente nero e talvolta presenta dei riflessi marroncini o grigi. Il muso, le zampe e la coda sono molto sensibili mentre la punta del muso è popolata da organi di Eimer, piccoli organi sensitivi che derivano dall’epidermide. E’ un animale prevalentemente solitario che passa la maggior parte del tempo in un intricato sistema di gallerie sotterranee, alcune molto profonde al di sotto della superficie di 15-25 cm utilizzate come ripari permanenti, e altre gallerie meno profonde, quasi a livello del suolo che utilizza come terreno di caccia e che possono estendersi per superfici di oltre 600 metri quadrati. Le orecchie Sono invisibili e senza padiglioni auricolari; la punta del naso è color carne. Una tra le specie più diffuse è la talpa albina, ha una vista molto limitata ma che viene compensata dall’olfatto e dall’udito molto sviluppati. Oltre questi due sensi, anche il tatto è molto sviluppato. La talpa dorme generalmente solo due o tre ore per volta e nel corso della giornata può addormentarsi più volte, non cade mai in letargo.