Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella relativa policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Contatti: 06.200.00.82 - 06.200.00.83 - info@zucchet.com - 06.201.34.74

omonimi

FB Like
Il pidocchio del capo o pediculus humanus è un tipo di pidocchio specializzato a vivere nella capigliatura umana. Sulla base di recenti analisi del DN mitocondriale si sarebbe giunti alla conclusione che questo animale sia stato originato circa 107.000 anni addietro trovando un ambiente adatto al proprio sviluppo grazie alla diffusione degli indumenti. Preferisce la nuca e l'area sopra le orecchie in cui si svolge l'intero ciclo vitale. Il ciclo vitale è composto da tre stadi: La femmina depone le lendini sui capelli attaccandole con l'ausilio della saliva che contiene cheratina, per questo la lendine è resistente sia all'acqua che alle spazzole ma non all'acido acetico. Dopo 7/10 giorni le lendini si schiudono e compaiono le Ninfe che si nutrono già di sangue. Questo stadio dura da sette a quindici giorni. Successivamente ogni femmina adulta depone nella sua vita circa da 100 a 300 uova. Le due specie, quella del capo e quella del corpo, sono quasi totalmente non distinguibili tra di loro, allevate in laboratorio si accoppiano senza alcun problema dando prole fertile e interfeconda. La principale differenza tra le due specie sta nel fatto che il pidocchio del capo deposita le proprie uova alla base del capello, il pidocchi del corpo attacca le uova generalmente sulle fibre dei vestiti.