Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella relativa policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Contatti: 06.200.00.82 - 06.200.00.83 - info@zucchet.com - 06.201.34.74

omonimi

FB Like
Il Piccione occidentale è una specie di volatile abbastanza diffuso; la sua forma domestica Columba liviainclude i piccioni viaggiatori e numerose altre razze da ornamento e da carne, la discendenza deriva dai colombi semi-selvatici diffusi prevalentemente nelle piazze delle grandi città. Il piccione è resistente e veloce in volo. La sua vita media varia tra i 3 e i 5 anni allo stato selvatico ma può raggiungere anche i 15 anni per le razze addomesticate. Questo ucello è lungo tra i 30 e i 35 cm e presenta un’apertura alare di circa 62-68 cm. La parte posteriore al di sotto delle ali è bianca ed è una delle più note caratteristiche che identificano il piccione oltre le due linee nere che corrono sulle ali grigie. La forma selvatica è simile al piccione orientale. La coda è sempre bordata di bianco e la testa e il collo sono sempre di colore grigio/blu scuro in ogni esemplare adulto con riflessi smeraldini. Gli occhi sono invece arancioni e possono presentare anelli grigio-bianco. Le zampe sono rossastre. E’ molto difficile distinguere gli esemplari maschi dalle femmine, solo quando sono insieme si può osservare il loro comportamento in cui il maschio corteggia la femmina gonfiando il collo e roteando diverse volte su se stesso in una strana danza, oltre questo emette un suono rugoloso. A volte è possibile distinguere la femmina dalla statura, spesso più piccola rispetto al maschio.